PYRUS PYRASTER

Origine: Europa, Asia occidentale.

Caratteristiche botaniche: Piccolo albero a foglia caduca, gracile, con rami spinosi all’apice. Foglie da ovate a cordate, con margine dentellato, verde lucido, con colorazione autunnale dal bronzo al rosso. Fioritura primaverile di grandi fiori bianchi in corimbi ombrelliformi. Frutti piccoli da globosi a piriformi, di colore giallo o marrone a maturità, dal gusto aspro se non ben maturi.

Caratteristiche agronomico-ambientali: Specie selvatica, comune in tutta la penisola in boschi di latifoglie, su terreno umido e fertile, fino a 1400 metri di altitudine. Si adatta a condizioni aride e secche.

Utilizzo: Il Pyrus pyraster è una pianta da cui probabilmente derivano tutte le varietà coltivate. Usato come portainnesto. Anche per rinaturalizzazione di aree dimesse e incolte.

Specie: Pyrus pyraster Burgsd.
Nome comune: Pero selvatico
Famiglia: Rosaceae

Certificazioni:
  • D.Lgs 151
  • D.Lgs 214
  • D.Lgs 386

Latifoglie ed arbusti Forestali a radice nuda

Misura Età
20/40
40/60 1+0
60/80 2+0
80/100 1+1
100/120 1+1
120/130 1+1

Latifoglie ed Arbusti Forestali in contenitore

Contenitore Misura
Cont. Forestale 28 (350 cc) 40/60
Cont. Forestale 28 (350 cc) 80/+
Vaso Ø 18 125/150
Vaso Ø 18 150/175

Latifoglie ed arbusti Forestali in zolla

Circonferenza
6/8
8/10
10/12
12/14
14/16
16/18
18/20
20/25