SALIX VIMINALIS

Origine: Europa, Asia.

Caratteristiche botaniche: Piccolo albero o arbusto eretto, a crescita rapida, alto fino a 10 metri. Rami grigioverdi o brunastri pelosi, in seguito lisci e lucenti. Foglie lineari verde scuro sulla pagina superiore, con peluria argentea sotto, margine fogliare intero, revoluto. Pianta dioica con amenti maschili, ovoidali grigio-argentei e gialli, e femminili, verdi più piccoli, su piante separate.

Caratteristiche agronomico-ambientali: Frequente in Italia settentrionale soprattutto nella Padania su terreni umidi e innondati, fino a 500 metri di altitudine. Frequentemente coltivato, poco diffuso allo stato naturale.

Utilizzo: Il Salix viminalis viene coltivato da lungo tempo nelle campagne, spesso lungo i corsi d’acqua, a capitozzo, per la produzione di rami da vimini. Da utilizzare lungo i corsi d’acqua, adatto per consolidamento di argini di fiumi.

Specie: Salix viminalis L.
Nome comune: Salice da vimini
Famiglia: Salicaceae

Certificazioni:
  • D.Lgs 151

Latifoglie ed Arbusti Forestali in contenitore

Contenitore Misura
Cont. Forestale 28 (350 cc) 50/70
Cont. Forestale 28 (350 cc) 80/100
Cont. Forestale 28 (350 cc) 100/125
Cont. Forestale 15 (1.100 cc) 125/160
Vaso Ø 18 100/125
Vaso Ø 18 125/150